Testimonianze di venezianità nell’Archivio municipale di Pirano. La figura del suo curatore, conte Stefano Rota

Progetto avviato nel 2022 dalla Società di studi storici e geografici di Pirano.

Il Conte Stefano Rota

Con il sostegno della Regione del Veneto e il coinvolgimento di un ampio partenariato: Comunità degli Italiani di MomianoComunità degli Italiani “Giuseppe Tartini” di Pirano, Centro Italiano di Promozione, Cultura, Formazione e Sviluppo “Carlo Combi” (Capodistria) e Comitato di Padova dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (ANVGD), e con il sostegno dell’Unione Italiana, dell’Università Popolare di Trieste, della Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Pirano, del Comune di Pirano e del Ministero della Cultura della Repubblica di Slovenia, la Società di studi storici e geografici ha avviato un ampio progetto finalizzato a valorizzare le preziose testimonianze storiche conservate nell’Archivio municipale di Pirano (oggi Sezione dell’Archivio regionale di Capodistria) e ad evidenziare, nel contempo, l’eminente figura del suo primo curatore, il conte Stefano Rota. (Leggi tutto)